Esistono diverse ragioni che rendono SAP Business One particolarmente conveniente e semplice da adottare, soprattutto per quella platea di piccole e medie imprese a cui l’ERP si rivolge. Fra le tante ragioni che si possono citare, ce ne sono almeno 7 che vanno elencate:

  • ricchezza di best practice;
  • armonizzazione di tutti i processi aziendali in un’unica piattaforma;
  • comprensione intuitiva da parte degli end-user;
  • integrazione con i sistemi legacy preesistenti e con le suite di produttività più diffuse;
  • modularità della soluzione anche nel prezzo;
  • espandibilità di SAP Business One in linea con lo sviluppo dell’azienda;
  • garanzia di un investimento a prova di obsolescenza tecnologica.

Analizziamo in dettaglio ciascuno di questi motivi.

 

1. Le tante best practice di SAP Business One

A fondamento del perché implementare SAP Business One possa risultare facile per una PMI c’è l’ampiezza di esperienza che la società tedesca ha accumulato in 40 anni di ricerca e sviluppo nei gestionali aziendali. Nel caso di SAP Business One, oggi sono 70 mila le imprese che l’hanno scelto, 3.000 delle quali solo in Italia. Ciò significa che la soluzione ha accumulato moltissime best practice in svariati settori economici, perfezionandosi ulteriormente nel corso del tempo e diventando sempre più rispondente alle esigenze delle organizzazioni candidate a utilizzarlo.

 

2. Un unico sistema per tutti i processi aziendali

Tutti i processi rilevanti dell’azienda, grazie a SAP Business One, vengono ricondotti a unità. Dalla gestione finanziaria a quella logistica e di magazzino, dagli acquisti alla vendita, dalla pianificazione delle risorse produttive all’analisi e reporting, fino alla Business Intelligence. Un’unica applicazione per governare in tempo reale ogni attività corrisponde a un’estrema semplificazione nell’inserimento di una dorsale informativa che copra a 360 gradi l’intero fabbisogno della piccola e media impresa. Oltre ad avere il vantaggio di rendere automatici molti collegamenti tra aree aziendali differenti.

 

3. Un’interfaccia che riduce i tempi di apprendimento

SAP Business One è riuscito nell’intento di mettere insieme la complessità delle architetture dei software gestionali appannaggio delle grandi aziende, per cui SAP è nota in tutto il mondo, con un’interfaccia di immediato utilizzo per i dipendenti delle PMI. Nel panorama degli ERP oggi a disposizione, infatti, SAP Business One spicca per essere uno tra quelli che richiedono tempi di apprendimento meno lunghi. E questo è dovuto anche alla sua accessibilità sia tramite desktop sia mediante device mobili quali smartphone e tablet.

 

4. Le integrazioni possibili offerte da SAP Business One

Pur essendo un ecosistema esaustivo per la gestione dell’azienda, SAP Business One non sostituisce quelle applicazioni specifiche che l’impresa adopera per funzioni tipiche riconducibili al suo settore né si pone in alternativa a strumenti di produttività molto diffusi come, per esempio, Office 365. Per questo prevede l’integrazione sia con le infrastrutture legacy già presenti sia con la nota suite di casa Microsoft. La continuità con la dotazione IT antecedente è d’aiuto per i singoli dipendenti e serve a ridisegnare un nuovo assetto organizzativo supportandolo con una tecnologia che si innesta sul passato e lo valorizza.

 

5. Una modularità che semplifica la scelta di prezzi e funzioni

SAP Business One ha una composizione modulare che abbraccia i principali processi che interessano un’azienda. Questa modularità si riflette anche nei costi. L’ERP, infatti, è stato progettato appositamente per venire incontro a un pianeta assai variegato, qual è quello delle PMI, al cui interno convivono esigenze e budget diversi. Non tutte le piccole e medie imprese, per esempio, hanno necessità di un web shop o di un modulo MES (Manufacturing Execution System). Di conseguenza ciascuna PMI sceglierà la versione modulare di SAP Business One in accordo con il suo bisogno. E il prezzo della licenza sarà altrettanto facile da calcolare.

 

6. Un software che cresce in funzione della crescita aziendale

E se l’azienda cresce? Se occorre aggiungere una nuova filiale all’estero? Se interviene un cambiamento nelle linee produttive? SAP Business One risponde a qualsiasi novità dovesse richiedere un upgrade in termini di apertura di sedi, internalizzazione, ampliamento della capacità produttiva. È un’attitudine che gli deriva dal fatto di essere nativamente un software espandibile in funzione dei nuovi obiettivi che, lungo il suo percorso, l’impresa è chiamata a raggiungere. Con il vantaggio di mettere a disposizione immediatamente la tecnologia a sostegno del conseguimento di tali obiettivi.

 

7. Investendo in SAP Business One anche il futuro è garantito

In SAP Business One sono contemplati alcuni elementi abilitanti del paradigma 4.0 e della digital transformation: big data, cloud, Internet of Things (IoT), intelligenza artificiale. Anche se la PMI che adotta l’ERP non è ancora pronta ad affrontare la transizione che tutto questo comporta, o comunque intende ragionevolmente affrontarla per gradi, può confidare in un investimento che non si svaluta nel giro di qualche anno. SAP Business One, anche in virtù degli aggiornamenti periodici che lo caratterizzano, rappresenta una piattaforma destinata a durare nel tempo. Il che esclude costi futuri e complicazioni connesse all’acquisto di un altro gestionale più moderno e performante negli anni a venire.

RunnerTech - White Paper - Guida ai costi di SAP Business One