SAP Business One è il sistema ERP (Enterprise Resource Planning) leader nel mercato delle piccole e medie imprese a livello mondiale. Chi decide di utilizzarlo si trova di fronte a due modalità principali di rilascio: On Premise oppure On Cloud. Un’alternativa che oggi riguarda tutta la tipologia di fornitura del software e non soltanto i gestionali aziendali come SAP Business One. Nonostante la crescita costante della “nuvola” sia un fenomeno che in Italia sta registrando percentuali assai elevate, con un valore che secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio Cloud Transformation della School of Management del Politecnico di Milano ha raggiunto nel 2019 i 2,77 miliardi di euro, nel caso delle PMI italiane il Cloud attualmente non supera il 30%. Il che non coincide necessariamente con la tendenza a un maggiore “conservatorismo tecnologico”, quanto piuttosto con una serie di fattori che fanno propendere tuttora le piccole e medie imprese per l’installazione in locale al posto di un noleggio on demand. Ma al di là del dato statistico, vediamo però quando è opportuno scegliere l’una o l’altra modalità.

 

Sap Business One: quando scegliere l’On Premise

La scelta della versione SAP Business One On Premise o Cloud anzitutto deve partire da considerazioni sulla dotazione infrastrutturale e di personale IT dell’azienda. Se, per esempio, si possiede già un’infrastruttura in sede acquistata recentemente e in grado di ospitare il software di casa SAP e le sue tante funzionalità, allora il Cloud potrebbe essere scartato. I costi TCO (Total Cost of Ownership), risultati particolarmente onerosi soprattutto per gli investimenti in hardware affrontati in anticipo, necessitano di essere ammortizzati nell’arco di un periodo congruo. Motivo per il quale sarebbe controproducente un cambio di rotta verso il Cloud computing, almeno fin quando il ROI (Return on Investment) non sarà assicurato. Inoltre, se si è deciso di effettuare una spesa in conto capitale o Capex è assai probabile che i server aziendali siano gestiti internamente da uno staff che ne cura la manutenzione e l’aggiornamento periodici. Lo stesso che si interfaccerà, avendo le competenze di base per poterlo fare, con i rivenditori della soluzione SAP Business One On Premise.

 

I motivi per avere Sap Business One On Cloud

L’altra ipotesi è che l’azienda abbia già una versione installata sui propri server di SAP Business One, ma desideri migrare verso il Cloud a causa dell’obsolescenza dei propri sistemi in house. O ancora che, pur non avendo il gestionale SAP per PMI, stia valutando se implementarlo o meno a fronte di un ridisegno complessivo della propria architettura informativa ormai datata. In questa evenienza indirizzarsi verso SAP Business One On Cloud può rappresentare l’opzione migliore. Tanto più se l’azienda sta vivendo una fase di dinamismo, caratterizzata per esempio dall’apertura di nuove filiali o dall’avvio di nuove linee produttive a cui occorrono la scalabilità e la flessibilità tipiche del paradigma Cloud. A differenza dell’On Premise, che richiede l’allocazione di risorse economico-finanziarie sin dall’inizio, prevarrebbe in questo caso la spesa operativa (Opex) con un modello di pagamento pay as you go che comprende l’intero servizio in outsourcing: monitoraggio, manutenzione e assistenza che si adattano all’andamento del business.

 

SAP HANA, il database per entrambe le versioni

Quale che sia la soluzione di SAP Business One sulla quale l’azienda decide di orientarsi, la multinazionale tedesca mette a disposizione SAP HANA, un database rivoluzionario in-memory che consente l’elaborazione dei dati direttamente nella memoria RAM senza dover utilizzare quella su disco. Con il risultato di aumentare velocità e performance rispetto a qualsiasi altro database e, di conseguenza, a confronto di qualsiasi software gestionale in commercio. Attualmente SAP Business One On Premise utilizza Microsoft SQL, ma entro il 2025 tutti gli ERP di SAP, compreso quindi anche Business One, adotteranno HANA. Sebbene la tecnologia HANA offerta in chiave Managed Cloud sia particolarmente indicata come servizio completamente gestito, scalabile e sicuro, ciò non toglie la possibilità di un suo hosting On Premise mediante una appliance ritagliata appositamente e associata a un hardware con prestazioni adeguate. Per verificare meglio il legame tra costo ed efficacia, prima dell’implementazione di SAP Business One On Premise oppure On Cloud, non rimane che affidarsi a un partner specializzato e certificato che conosca a fondo i vantaggi di entrambe le versioni e accompagni l’azienda sulla giusta strada.

RunnerTech - White Paper - Impresa intelligente con SAP Business One: Guida per PMI